Dr. Gaetano Zanoli

Lo Studio Zanoli contro il terremoto: un’alleanza strategica con ingegneri friulani

luglio 15, 2012GaetanoNews

Dopo il primo mese di intenso lavoro dedicato ai numerosi sopralluoghi di verifica degli immobili, lo Studio si è attrezzato per adempiere agli impegni a sostegno di privati che necessitino di assistenza tecnica, ovvero:
-    Relazioni tecniche per le abitazioni ed i condominii
-    Relazioni tecniche per le attività produttive e commerciali inserite nel tessuto edilizio
-    Segnalazioni di inagibilità ai Comuni
-    Opere di ripristino e consolidamento e relative revoche dell’inagibilità
-    Certificazioni di agibilità sismica per capannoni prefabbricati (art.3 commi 7-8-9 D.L. 74/2012)
-    Progetti di riparazione e/o di miglioramento sismico e relative pratiche
-    Preparazione documentazione per domande di contributi economici
Rendendosi conto della dimensione del problema e delle tante richieste, nonché del già alto carico di lavoro sui collaboratori abituali, lo Studio ha attivato alleanze strategiche con società di ingegneria esterne, per cui è in grado di fornire tutto quanto serve – compresi i lavori con imprese di fiducia “chiavi in mano” – per quanto riguarda in particolare:

a)    Capannoni produttivi e prefabbricati, necessitanti di C.A.S. (certificazione agibilità sismica)  sia provvisoria previa verifica ed integrazione dei corretti collegamenti fra elementi costruttivi, sia definitiva col calcolo di verifica sismica relativa al 60% del grado di sicurezza richiesto ai fabbricati nuovi.
Per tale obiettivo, lo Studio ha iniziato una collaborazione con un importante gruppo progettuale di Pordenone, recante l’esperienza ultratrentennale del Friuli in tema di interventi antisismici.
b)    Edifici di valore storico-artistico e vincolati dal PRG o dalla Soprintendenza, per tenere conto delle particolari modalità di intervento richieste in questi delicati casi.


Notice: Undefined variable: show_secondary in /var/www/clients/client13/web36/web/wp-content/themes/cruz/footer.php on line 22